Foglie cadute



Jüdisches Museum Berlin:
Shalechet -Fallen Leaves
by Menashe Kadishman

Il Jüdisches Museum (Museo Ebraico) è stata una delle mie tappe nel viaggio di quest’estate a Berlino.
Prima di postare il diario di questo viaggio, un commento su una scultura vista al Museo impressa in questa mia foto.
Foglie Cadute è una scultura presente nel Museo Ebraico di Berlino.
Scorrendo la mostra ad un certo si comincia a sentire rumore di ferraglie. Si è quasi attratti da questo rumore, incuriositi e ci si aspetterebbe una macchina in funzione. Invece si arriva in questo cortile dalle pareti di cemento dove sono posti tanti piatti metallici sul pavimento, ciascuno rappresentante una faccia stilizzata urlante o spaventata.
I visitatori sono invitati a percorrere questo spazio e a contribuire cosi all’installazione dandone voce. In un vuoto irreale è la metafora di un non luogo della sofferenza: le foglie cadute altro non sono che coloro che sono caduti per colpa delle atrocità inflitta dagli umani stessi.

Per avere anche un’idea dell’effetto sonoro questo video può ben rendere l’idea.

2 pensieri su “Foglie cadute

  1. martina

    Ho vissuto questa scultura e posso garantire che è davvero inquietante!!!! Mi sembrava di fare qualcosa di blasfemo, di camminare su delle persone vere.
    Complimenti all’autore

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...