Foglie cadute



Jüdisches Museum Berlin:
Shalechet -Fallen Leaves
by Menashe Kadishman

Il Jüdisches Museum (Museo Ebraico) è stata una delle mie tappe nel viaggio di quest’estate a Berlino.
Prima di postare il diario di questo viaggio, un commento su una scultura vista al Museo impressa in questa mia foto.
Foglie Cadute è una scultura presente nel Museo Ebraico di Berlino.
Scorrendo la mostra ad un certo si comincia a sentire rumore di ferraglie. Si è quasi attratti da questo rumore, incuriositi e ci si aspetterebbe una macchina in funzione. Invece si arriva in questo cortile dalle pareti di cemento dove sono posti tanti piatti metallici sul pavimento, ciascuno rappresentante una faccia stilizzata urlante o spaventata.
I visitatori sono invitati a percorrere questo spazio e a contribuire cosi all’installazione dandone voce. In un vuoto irreale è la metafora di un non luogo della sofferenza: le foglie cadute altro non sono che coloro che sono caduti per colpa delle atrocità inflitta dagli umani stessi.

Per avere anche un’idea dell’effetto sonoro questo video può ben rendere l’idea.

Annunci

2 pensieri su “Foglie cadute

  1. martina

    Ho vissuto questa scultura e posso garantire che è davvero inquietante!!!! Mi sembrava di fare qualcosa di blasfemo, di camminare su delle persone vere.
    Complimenti all’autore

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...