Libere dal serraglio

Il mio rapporto con la fotografia è relativamente recente. Ho iniziato a documentare alcuni viaggi con una piccola digitale Konica. Scatti, riguardi, cancelli, salvi….Nessuna impostazione manuale, qualche piccolo fotoritocco successivo. Viaggi che così rimangono impressi nella memoria.
Da qui a decidere poi di pubblicarle su internet il passo è stato breve. Mi registro su Flickr e comincio a pubblicare in rete reportage dei miei viaggi. Qualche visita pilotata dal blog oppure passaggi casuali, rari commenti da altri utenti registrati. Una presenza sonnecchiante anche su Flickr insomma, del resto come in molte comunità virtuale se la tua partecipazione non è attiva, anche nei confronti di altri utenti, difficilmente riesci ad attirare l’attenzione.
Dopo cinque anni di “gloriosa” complicità con la Konika, che cominciava a mostrare i suoi limiti, batterie che duravano sempre meno e un obiettivo sempre piu’ piccolo rispetto alla mia visione. Non mi azzardo ad acquistare una reflex digitale viste le mie scarse conoscenze di tecnica fotografica e ripiego su una Sony con un minimo set di impostazioni manuali.
Da lì ho cominciato a portarmela sempre con me e non solo durante i viaggi. Ho fatto un corso di fotografia, ho ampliato la rete di contatti e pubblico sempre piu’ di frequente sottoponendo al giudizio della rete i miei lavori.

Liberate dal serraglio di Flickr, come consigliato da un amico blogger, alcune foto hanno cominciato a girare. Ieri ricevo un’e-mail nella quale mi si chiede il credit per una mia foto che è stata utilizzata nel sito style.it di Vanity Fair come link al carnevale di Fano. Non può che farmi piacere, le mie foto sono pubblicate con licenza Creative Commons (by-nc-nd) che permette a chiunque di poterle utilizzare scaricare e pubblicare purchè sia inserito un riferimento all’autore.

Schmap.com, un sito di guide online mi ha chiesto il permesso di utilizzare tre mie foto in diverse guide di viaggi: Napoli, Praga e Stoccolma e anche in questo caso ho acconsentito volentieri. Eventi minimi ma di grande soddisfazione per me… piccoli fotografi crescono?

3 pensieri su “Libere dal serraglio

  1. MadMark

    Capisco perfettamente le tue piccole soddisfazioni, si inizia con poco, ci si appassiona, si impara ed ecco che il mondo delle immagini si apre a noi.

    Io ho iniziato su flickr un paio d’anni fa, ho vinto un piccolo concorso su PC World (nessun premio), qualche foto richiesta da siti e riviste straniere (anch’io su Schmap.com ), dunque piccoli fotografi crescono, ma quando si parla di compensi (non che ci si debba campare, però non ci fa schifo) nessuno ci prende più sul serio!

    Non sarà forse che questi piccoli fotografi tornano comodi?

    Rispondi
  2. garagolo Autore articolo

    Questi piccoli fotografi tornano comodo…eccome…
    ma è il bello di internet e della condivisione delle tue idee, delle tue produzioni, dei tuoi lavori.
    Internet ci permette una vetrina che prima di dieci anni fa si sarebbe limitata al giro dei nostri amici
    Alla fine chi ha talento, fortuna e maestria riesce poi ad uscire dal serraglio di flickr magari guadagnandoci pure.
    Non posso pensare a questa possibilità almeno al momento.
    Ho tanto da imparare e l’hard disk pieno di foto scartate però persevero in attesa del prossimo scatto.
    Intanto godiamoci questa po’ di fama effimera che il caso ci concede e che finisce nel momento in cui spegni il pc

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...