Antony crazy live@Bologna

12/07/07 prendo mezza giornata di ferie e vado al concerto di Antony a Bologna. Dico a miei amici “Vado al concerto di Antony”…”Antony chi?Ma che musica fa?” …mi sento chiedere…ed io “musica acustica…una voce molto particolare…una grande sensibilità…”. Antony & the Johnsons a Bologna…e quando mi ricapita? Vado comunque anche se non sono riuscito a suscitare curiosità o interesse da parte di amici e conoscenti. E’ una giornata calda ma piacevole e  Bologna è accogliente. Antony and the Johnsons

Piazza Santo Stefano dove si tiene il concerto è già gremita dalle otto. I posti a sedere sono occupati con tutto l’occupabile, preferisco stare in piedi tra la folla, ascoltare le voci, i commenti, le aspettative. Ci sono gli affezionati che partecipano ad ogni sua data in italia, quelli che non lo conoscono per niente, portati dall’amico o dall’amica, i bolognesi che passano curiosi per quello ci sarà. Alle 21,50 inizia il concerto, silenzio. Prima entra il gruppo, in dieci vestiti di bianco che si dispongono a semicerchio. Poi arriva Antony, con la sua aria da ragazzone paffuto un po’ goffo vestito di nero. Inizia a cantare e il suo vibrato a volte disperato, a volte straziante comincia ad echeggiare nella piazza, si vedono le note che gli passano attraverso il corpo prima di uscire dalla sua bocca. La sua fisicità è anch’essa strumento come la sua voce. La platea è silenziosa e attenta quando Antony esegue alcuni brani meno noti come “The Guest” di Leonard Cohen, ed esplode in applausi quando ne riconosce gli attacchi Twilight, Cripple and the starfish, For today i’m a boy, Fistful of love. Presenta la canzone “I fell in love with a dead boy” una delle prime canzoni che ha scritto. Questa canzone è particolare perchè ha qualche istante di silenzio dopo un breve prologo. E anche durante il concerto vengono eseguiti questi secondi di silenzio…forse 10, 15 secondi, l’orchestra si ferma e sembra quasi che non riesca ad andare avanti come se improvvisamente non stesse piu’ sul palco, la platea non esistesse e fosse rimasto solo a cantare immerso nei ricordi che quella canzone gli suscita. Un emozione grande. Ma Antony si diverte e vuole divertire pur emozionando e regala anche una sua personalissima versione di una canzone di Beyoncè “Crazy in Love” che viene trasformata in una ballata ostinata e struggente. Due ore di musica e qualche suo breve commento…niente di piu’. Esegue “You are my sister” come primo bis e se ne va. Si fa richiamare giustamente a gran voce sul palco, perchè il pubblico non ne vuole sapere di andarsene senza ascoltare un ultimo brano, il brano che tutti si aspettano. Rientra insieme a due strumentisti e si mette al pianoforte e attacca “Hope there’s someone”. Chi spera che ci sia qualcuno o chi l’ha trovato finalmente è contento. E pure io.

7 pensieri su “Antony crazy live@Bologna

  1. piero

    incredibile ma vero ieri 14/07/07 alla pellerina di torino citta’ dove sono nato ed abito c’e’ stato un concerto traffic live festival gratuito con franco battiato ed i subsonica ma chi mi ha rapito letteralmente di emozioni e’ stato proprio antony..
    al punto che oggi ho ricercato sulla rete tutto cio’ che parla di lui…..ti saluto cordialmente confermando ed approvando cio’ che scrivi.

    Rispondi
  2. UnoDiPassaggio

    Tra l’altro Antony canta di persona “I fell in love with a dead boy” all’inizio di uno splendido film che spero tu abbia visto, “Wild Side” di Sébastien Lifshitz (in caso negativo, cercalo per mari e per monti)…

    Eravamo tutti contenti quella sera. credo.

    Rispondi
  3. cornflakes_boy

    Magia pura! Il più bel concerto di Antony che abbia mai visto! Meglio di Faenza, di Ferrara e di Verona. Poverino: credo bene che non fa uscire il disco nonostante la quantità di nuove canzoni che già esegue ai concerti!!! Ti rendi conto delle aspettative di tutti dopo due anni che gira il mondo con questo entusiasmo da parte del pubblico!!! Ma dove arriverà la sua bravura?????

    Rispondi
  4. garagolo Autore articolo

    Ehi quanto calore grazie ad antony e ai vostri commenti questo sonnolento blog sta avendo dei sussulti di vita inattesi
    @piero
    sapevo che battiato lo voleva ad ogni costo ad un suo concerto, immagino sia stato altrettanto emozionante
    @unodipassaggio
    avevo visto quel frammento su Youtube…cercherò quel film per mari e per monti a dorso di un mulo
    @cornflakes_boy
    davvero un concerto con tanti inediti che appunto non fanno che aumentare le aspettative

    Rispondi
  5. wozzeck

    e’ successo anche a me di invitare a bologna tutti gli amici che non conoscevano Anthony per far loro un regalo…tutti, molti hanno storto il naso…quella sera solo un amica , sempre scettica comunque, mi ha seguito.Bellissima vederla rapita dalla musica e dall’atmosfera che solo anthony vuole e sa creare.
    P.s. bello il tuo blog ci sono passato per caso ….e ti faccio i complimenti…
    P.s.2 allora mi tocca provare il B&B di urbino visto che ci vado spessissimo

    Rispondi
  6. Pingback: Rufus, world’s greatest entertainer « ormaiquarantanni

  7. Francesco

    Ragazzi sono così amareggiato. Ho scoperto Antony da un pezzo e non riesco attualmente ad ascoltare altro che la sua musica. Quando ho visto che era in concerto a Bologna (io sono di Padova) per giunta gratuito, sono balzato in piedi e ho deciso che in qualche modo ci dovevo andare. Purtroppo ipegni postumi mi hanno voluto in spagna per quel giorno e mi viene un’invidia tale a leggere i vostri post anche se allo stesso tempo mi fa piacere che altri apprezzino Antony proprio perchè anch’io come voi non riesco a fare breccia negli amici o conoscenti con questo artista straordinario. Per altro mi piace molto Battiato e non trovo Antony un artista così diverso e volevo perciò chiedere se è vero che Battiato lo voleva in un suo concerto. Quando? E dove lo ha letto? Ciao a tutti

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...