Guadagni e perdite

Una mia amica mi ha detto che piu’ si va avanti con l’età e piu’ si è portati ad analizzare le relazioni (o quelle presunte tali) con un taglio finanziario economico. Premetto che mi intendo pochissimo di economia e sono un disastro nel capire come vanno i fondi e quali azioni sono piu’ convenienti ad oggi, ma forse ha ragione. Non nel senso che uno cerca nell’altro la sicurezza di un buon conto in banca, ma nel senso che si pensa di investire se stessi in qualcosa da far crescere. Credere che sia un buon titolo, una buona opportunità, anche se è magari qualcosa di azionario, non una sicura obbligazione con un andamento lineare e sicuro, ma un titolo vivace con buone probabilità di crescita. Quindi ci investi, un po’ alla volta, buttandoci un soldino una tantum…in modo disincantato ma anche entusiasta. Il titolo sale con picchi esaltanti. Poi arriva la doccia fredda, la brusca frenata con una fredda e lucida disamina sui rischi cui si è andati incontro. Decido di fare un passo indietro, penso che ci aiuterà a capire meglio. Oggi mi sono reso conto che il “ci” è fuori luogo, cosi come usare il “noi”. Gli sforzi per mantenere questo silenzio mi sono stati così gravosi al punto tale da sentirmi quasi ridicolo nel volerlo mantenere. E oggi ho rotto gli indugi… e rotto il silenzio. Pensavo appunto che avremmo avuto da perdere tutti e due da questa pausa. E mi accorgo che ho perso solo io… persi dieci giorni fatti di ripensamenti, elucubrazioni, tristezze. Rimango comunque una bella persona…e mi sento addosso cosi la stima che la signora Pina dichiarava a Fantozzi….rimango una bella persona ed è un guadagno per te che io ci sia ancora.

…Dieci giorni e la mia unica preoccupazione in casa era quella di prepararmi il caffè la mattina…

In sottofondo I Piani Per Il Sabato Sera by Non Voglio Che Clara

Un pensiero su “Guadagni e perdite

  1. UnoDiPassaggio

    Salto a piè pari il discorso sull’indice Nasdaq delle relazioni per passare a una questione finanziaria più bruciante: NON SEI ANCORA PARTITO? Cosa aspetti, la fine delle ferie e l’inizio dei tuoi pentimenti?

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...