Vacanze da soli?

Si volta pagina. Il “melodramma” si è concluso come piu’ o meno previsto nel post di ieri. Si è messa in scena la negazione del tutto, la ritirata su quasi tutti i fronti. “Non ero in me…” Ah no? Peccato… Ma basta parlarne ancora anche se probabilmente si è capito poco o nulla dagli ultimi due post…Pure l’ortografia ne ha risentito…per fortuna ho affezionati maestrini che sono indulgenti con me. La finta gioia era appunta tale ma va bene lo stesso.

Uomo al mareDa venerdì sera sono in ferie e ho tempo per smaltire ed alimentare una gioia vera…ed è questo quello che conta. Viaggi? L’anno scorso mi sono trovato a partire per Rodi da solo all’ultimo minuto e quest’anno avrei preferito un viaggio in compagnia. E’ stato uno dei viaggi meno riusciti e che ricordo con piu’ amarezza, perchè appunto non ero preparato ad affrontarlo da solo e avrei scelto una metà diversa avendolo saputo. Ma all’ultimo minuto ti può appunto capitare di trovarti senza il compagno di viaggio. Arrivato nell’isola l’itinerario che mi ero preparato non avevo piu’ voglia di seguirlo…c’era un po’ di rabbia e di delusione e di prendere una macchina per andare in giro non mi andava. Dopo il pernottamento in città prendo l’autobus deciso a stabilirmi in una località della costa meridionale e di muovermi di lì con i mezzi pubblici. Ovviamente non avevo prenotato nulla per cui non avevo meta precisa. Nonostate guardassi la cartina scendo da coglione nell’unica fermata che non aveva alberghi nelle vicinanze ma solo un accesso alla spiaggia e mi trovo con il trolley sotto il sole dell’una tra i bagnanti. Contratto con un taxista di portarmi nel posto civile piu’ vicino (Faliraki) e gli chiedo se ha notizie di un posto per dormire. Mi porta in un appartamento non male in uno studios alla periferia di Faliraki. In un inglese improbabile il taxista greco mi dice che c’è la spiaggia vicina “No bikini…no bikini” e non capisco. Piu’ tardi andando verso la spiaggia mi rendo conto di ritrovarmi nella spiaggia ufficiale del FKK movimento naturista. “Ho trovato la mia sistemazione!”…mi sono detto “…farò le mie prime vacanze totalmente di mare e per giunta le prime da nudista!”. E cosi è andata e mi sono trovato in una baia bellissima con un mare stupendo popolata con discrezione da coppie..famiglie…amici tutti naturisti. E il bello della cosa è che i tuoi rotoli, rotondità imperfezioni sono assolutamente condivise da tutti e non ha importanza se sei in forma o meno…l’unica nota positiva del viaggio. Rimango nella spiaggia per i cinque giorni della vacanza affitandomi giorno per giorno ombrellone e sdraio. Purtroppo quasi nessuno scambio con gli altri ospiti della spiaggia e neanche la sera nei locali che scelgo per la cena. Delle foto fatte l’unica che mi piace è questa dell’uomo al mare scattata a Rodi città.

E quest’anno? Altra vacanza da solo?

Si accettano suggerimenti per una meta da visitare da solo e consigli per rendere la vacanza meno deprimente possibile….Rodi l’anno scorso è stata cosi per me….

In sottofondo  Dear God Please Help Me by Morrissey

4 pensieri su “Vacanze da soli?

  1. UnoDiPassaggio

    Dato che mi hai definito “affezionato” e “indulgente” mi trattengo dall’annotare quei due o tre errorini che anche stavolta saltano al mio occhio paranoico. Anch’io, che sono pudico non poco, ho assaporato le gioie del naturismo e non posso parlarne che bene (e sottolineo l’assoluta mancanza di morbosità o esibizionismo che si respira in spazi del genere, soprattutto se non “settari”, anzi forse solo esclusivamente se non sono “settari”, non so se mi sono spiegato). Quanto ai possibili consigli di viaggio, se proprio devi partire da solo, evita i luoghi di mare e fiondati nelle cosiddette “città d’arte”. Così, di botto, mi vien da dirti Vienna, piena di musei e altro. O Lisbona. Anche se fa sempre un po’ tristezza vedere, che so, una facciata di palazzo particolarmente interessante o un lampione finemente lavorato o una giacchetta vintage in una bancarella di robe usate, girarsi per dire “non lo trovi terribilmente chic?” e non vedere nessuno. Relativamente al melodramma consumato, l’espressione “Non ero in me…” basta già da sola ad alimentare in me una discreta irritazione.

    Rispondi
  2. garagolo Autore articolo

    @unodipassaggio
    No maestrino, ti prego non trattenerti anche tu!
    Hai ragione fa un po’ di tristezza, dopo una giornata passata in giro a riempirsi di cose viste e trovarsi la sera soli davanti a una pizza di pizza hut, che è già triste di suo, e farsi compagnia, carpendo gli sguardi, i sorrisi e i racconti dagli altri tavoli…

    Rispondi
  3. Ciccina

    Non so che dirti, cmq io sono alla ricerca di una persona per pertire la prossima settimana per una mini vacanza. Mini perchè lavoro purtroppo…
    E vacanza low cost…
    Non ho mete

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...